Prendiamo corpo | Ripensare l’azione, la politica, l’etica / 06-11-2021

SABATO 06 NOVEMBRE 2021

ORE 10,00

Discussione collettiva che ha lo scopo di aggiornare le riflessioni sul tema, nella complessità crescente dei tempi presenti.
Parteciperanno alla discussione, Simona Bonsignori, Christian Marazzi, Cristina Morini, Tiziana Villani.
Al dibattito farà seguito un momento conviviale, con un pranzo sociale

Continue reading Prendiamo corpo | Ripensare l’azione, la politica, l’etica / 06-11-2021

L’annosa “Questione Russa” / 31-10-2021

DOMENICA 31 OTTOBRE 2021

ORE 16,00

L’annosa “Questione Russa” con Yurii Colombo

Il relatore affronterà il tema a partire dai suoi due ultimi lavori:
URSS, UN’AMBIGUA UTOPIA. Cause e conseguenze del crollo dell’impero sovietico [Massari editore, Bolsena (VT), 2021]
LA SPADA E LO SCUDO. I servizi russi dal KGB a Putin (OG, Torino, 2021)

L’incontro si articolerà in due parti:
– la prima dedicata a un esame del corso storico-politico dell’Unione Sovietica, alla luce dei fatti e dei più recenti e significativi contributi del dibattito sulla “natura sociale dell’URSS”
– la seconda dedicata a un’informazione sulla Russia d’oggi, in particolare sui vent’anni di Putin.
In entrambe le parti il relatore attingerà a una ricca base documentaria in lingua originale e agli ultimi frutti della ricerca a livello internazionale, due termini di confronto di cui in Italia si avverte crudamente la sostanziale assenza.

La giornata si concluderà, dopo un consistente aperitivo, con la proiezione di un film di culto:
IL SOLE PALLIDO DEL DESERTO (1970, sottotitolato in italiano)
uno spaghetti-western (in realtà eastern) ambientato durante la guerra civile russa 1918-1921.

LA (MALA)EDUCAZIONE MILITARE E POLIZIESCA – Violenza, tortura e “managerial science” / 30-10-2021

SABATO 30 OTTOBRE 2021

ORE 17,00

LA (MALA)EDUCAZIONE MILITARE E POLIZIESCA – Violenza, tortura e “managerial science” con Charlie Barnao

Charlie Barnao, professore di Sociologia generale presso l’Università “Magna Græcia” di Catanzaro, in questo incontro-dibattito presenterà i principali risultati di una ricerca etnografica che sta conducendo da diversi anni sull’addestramento militare e di polizia. Da questo lavoro emerge l’esistenza di una chiara correlazione fra il modello addestrativo delle forze armate ed episodi sia di violenza sadica e incontrollata sia di tortura, perpetrati da uomini in divisa formati sulla base di tale modello.

Alcuni dei materiali e dei risultati della ricerca:
– Barnao, Charlie, Il soldato (im)perfetto. Addestramento militare, polizia e tortura, in “Ordines”, n. 2, 2018.
– Barnao, Charlie ‒ Saitta, Pietro, “Pump!” The Construction of Fascist Personalities in the Italian Armed Forces, in “Capitalism Nature Socialism”, 2014, pp. 1-19.
– Barnao, Charlie ‒ Saitta, Pietro, Autoritarismo e costruzione di personalità fasciste nelle forze armate italiane: un’autoetnografia, in “I quaderni del Cirsdig”, 50, 2012, pp. 3-28.

DADA SUTRA + LESTER MANN / 29-10-2021

VENERDI’ 29 OTTOBRE 2021

ORE 18,30

Concerto: DADA SUTRA
Dj Set: Lester Mann

+ Aperitivo a cura di Coox18

 

dada sutra è una band mutante e fluida tra i generi post-punk, musica sperimentale, rock psichedelico e art pop. Si nutre degli archetipi dell’ermafrodita e del mostro, dei graffiti e dei fumetti su visioni distopiche, creando un immaginario particolarissimo, rinforzato da un supporto visivo che fa parte del progetto. Nato a Milano, il progetto è guidato dalla bassista, cantante e artista visiva Caterina Dolci con il tastierista Vincenzo Parisi. dada sutra sta ultimando la registrazione del suo primo EP.

Lester Mann seleziona musica d’ascolto di impronta dub, stranezze disco, psichedelia e ritmi per danze rallentate, da diversi anni organizza concerti e feste nel sottobosco milanese.
In duo, con il nome di Lester Laura, è stato resident per le serate Wan Va in Cox18, Nessuno (Nobodys Indiscipline Party) e ha curato una serie di podcast per Radio Quartiere durante il primo lockdown del 2020.
Nel 2015 ha curato con KLC la colonna sonora del progetto Guruji di Jude Crilly in occasione della Serpentine Gallery Marathon, registrato al Cafe Oto di Londra.

Fuori dalle righe! / 27-10-2021

MERCOLEDI’ 27 OTTOBRE 2021

ORE 19,00

Dopo Carta/Lotta Redacta torna alla libreria Calusca per confrontarsi con alcuni dei protagonisti della produzione e della distribuzione editoriale indipendente degli anni Settanta.
Un’altra editoria è stata possibile, lo sarà ancora?
A seguire: la riunione mensile di Redacta con aggiornamenti, chiacchiere, decisioni sul da farsi.

Redacta (www.actainrete.it/redacta) è la sezione di Acta che riunisce i freelance dell’editoria libraria.
Nei suoi primi due anni ha:
🧨fatto inchieste (https://www.actainrete.it/…/19/editoria-crisi-innovazione/);
🧨raccolto le risposte a quasi tutte le domande di chi vuole diventare un freelance editoriale (https://www.actainrete.it/redacta/faq/);
🧨capito, più o meno, quanto è giusto farsi pagare (https://www.actainrete.it/…/11/quanto-devo-farmi-pagare/);
🧨avviato una corrispondenza epistolare con l’editore del Saggiatore (https://www.actainrete.it/…/risposta-saggiatore…/).
Compatibilmente con le condizioni dell’universo, Redacta fa una riunione al mese.

Il CPR: un posto da chiudere / 24-10-2021

DOMENICA 24 OTTOBRE 2021

ORE 18,00

ore 18:00 aperitivo
ore 19:00 PROIEZIONE di un video-documentario autoprodotto sul CPR di Milano
A seguire:
– La questione del CPR: discussione e aggiornamenti
– Un intervento di Daniele Ratti:
ENI e le missioni internazionali militari tra Mediterraneo e Africa
“Gli interessi dei gruppi energetici internazionali sono i protagonisti dei conflitti e dei nuovi equilibri geopolitici in Africa e nel Mediterraneo. Gli scenari di guerra determinano il controllo e la regolazione dei flussi migratori. I migranti costituiscono una delle principali ricchezze dell’Africa, la merce “umana” è pari al valore dell’oro nero e dell’oro blu.
-Dibattito
A cura dell’assemblea Punto di Rottura – contro i CPR
contatti: puntodirottura@riseup.net

Walking with Damien / 22-10-2021

VENERDI’ 22 OTTOBRE 2021

ORE 19,00

Walking with Damien è una performance d’improvvisazione audio\video ideata da Loredana Antonelli (live visual),  Lady Maru (elettronica). Il live s’ispira all’artista britannico Damien Hirst, il noto esponente della young london artist degli anni ’90 con cui le due
artiste immaginano di fare una passeggiata…

lady maru selezioni elettroniche light

+ Aperitivo a cura di Coox18

Loredana Antonelli – artista multimediale, regista video e performer. 
L’elaborazione e la manipolazione dell’immagine, così come principi di pittura astratta e fenomeni percettivo-sensoriali, sono elementi che ricorrono spesso nella sua produzione artistica. Suoi lavori sono stati esposti alla Biennale di Venezia 56 sezione Musica; Shanghai Expò; CAM; Palazzo Reale di Napoli; Flussi festival; Museo di Tianjin – Cina; Doma (NA); Museo Macro di Roma in collaborazione con IED – Istituto superiore di Design; Museo Madre di Napoli.

Lady Maru – Dj e producer .
Producer di musica elettronica e musicista  punk-no wave. Vive tra Roma e Berlino dove alterna dj set di industrial e acid techno techno a live set di ebm e post punk  ad insonorizzazioni ambient dark.

AGITATEVI CON CALMA – Il romanzo di Angelo e di altri socialisti “vestiti di povertà” / 16-10-2021

SABATO 16 OTTOBRE 2021

ORE 17,00

Presentazione (accompagnata con la chitarra) del libro: AGITATEVI CON CALMA – Il romanzo di Angelo e di altri socialisti “vestiti di povertà” di Angelo M. Maddalena

Una ricerca di 15 anni ha portato alla composizione di una biografia romanzata di Angelo Di Gregorio, nato nel 1902 a Pietraperzia e morto nel 1960. Angelo Maddalena, nipote del protagonista, coglie l’occasione, in questo volume di trecento pagine, per ricostruire un ponte spezzato tra due generazioni, con uno sguardo lucido e disincantato, ma al tempo stesso appassionato e schierato. Gramsci, Pertini, Turiddu Carnevali, Cicciu Busacca e tanti invisibili lottatori sociali della Sicilia centrale, per affondare le mani in una ferita, quella dell’emigrazione endemica, figlia di un disegno politico inteso a eliminare la resistenza di contadini e operai, zolfatari e artigiani: Angelo era un sarto, oltre che dirigente socialista, e il suo sguardo affonda nella storia dei movimenti di artigiani per condannare senza appello “l’industrialismo, padre e vero terreno preparatorio e propizio dei fascismi di ieri e di oggi”…

https://www.mosaicodipace.it/index.php/rubriche-e-iniziative/rubriche/approfondimenti/la-parola-a-voi/2520-agitatevi-con-calma

Angelo M. Maddalena è autore di libri di viaggio e reportage sociali: dai migranti a Ventimiglia (2018) alla lotta del movimento No Tav in Val di Susa; questo è il suo primo romanzo storico. Il suo ultimo libro di inchiesta è “A piedi in un mondo sospeso, appunti e canzoni di un anno terapeutico” (marzo 2021), con un cd di canzoni allegato. “Il canto degli invisibili, Pasolini addio” è il suo nuovo monologo teatrale, che ha debuttato a Perugia, ad agosto 2021, nella rassegna “Le origini del mondo”, organizzata dal Teatro di Sacco.

WASTED PIDO / 15-10-2021

VENERDI’ 15 OTTOBRE 2021

ORE 18,30

Concerto: WASTED PIDO
https://wastedpido.noblogs.org/
Dj set: Discomoderni

+ aperitivo a cura di Coox18

 

Discomoderni – dj analogico e digger scatenato di 45 giri. Sempre alla ricerca della prossima mina da lanciare in selecta, scorrazza musicalmente tra la tradizione del tropicale – cumbia, salsa, afro, exotica & latin soul – e le conseguenti evoluzioni contemporanee. Da buon cacciatore di dischi ama la musica italiana – prima ispirazione – a cui dona forma in mixtape ballerini dagli anni 60 ai primi 80. La sua metal box è carica di sette pollici che puntano dritti alla pista ma che possono essere addolciti anche per la situazione più rilassata. Dal party in spiaggia al sollazzo al parco, dal balearico sul lungofiume alla tiny tropical disco dei salotti bene. Si può dire senza sbagliare che trova la sua collocazione in qualsivoglia escalation di presobenismo

COME PENSANO LE FORESTE – Per un’antropologia oltre l’umano / 10-10-2021

DOMENICA 10 OTTOBRE 2021

ORE 17,00

Presentazione del libro: COME PENSANO LE FORESTE – Per un’antropologia oltre l’umano [Nottetempo, Roma, 2021] di Eduardo Kohn

Ce ne parleranno: Alessandro Lucera e Alessandro Palmieri (i due traduttori dell’edizione italiana del libro)

Secondo Eduardo Kohn, professore all’Università di Montréal e vincitore del rinomato Gregory Bateson Prize, se l’uomo pensa è solo perché le foreste pensano. “Questo libro è un lavoro filosofico, dal momento che cerca di ripensare radicalmente la maniera in cui pensiamo per affrontare quest’epoca che è stata chiamata Antropocene: un’epoca segnata dagli incredibili cambiamenti climatici che noi esseri umani o perlomeno alcuni di noi, i cosiddetti ‘moderni’, abbiamo messo in moto e da tutte le frammentazioni
ecologiche e sociali che questi processi di cambiamento comportano”.
Dopo quattro anni di lavoro sul campo tra i Runa dell’Alta Amazzonia, in Ecuador, Kohn attinge alla ricca etnografia e biologia dell’immensa e minacciata foresta “pensante” per esplorare come i popoli amazzonici interagiscono con le numerose creature abitanti in uno degli ecosistemi più complessi al mondo. Se si focalizza l’osservazione antropologica sulle interrelazioni fra gli umani e gli altri esseri viventi, il tradizionale punto di vista occidentale dell’analisi collassa, portandosi dietro gli effetti di
separazione ch’esso produce.
Perciò, questo collasso può rappresentare un’opportunità: approfondendo come le nostre vite e quelle degli altri viventi siano inestricabilmente interconnesse nella grande rete della foresta, davanti a noi si dischiudono nuovi strumenti concettuali e nuove visioni legate al linguaggio con cui il resto del mondo parla e ci parla.

cox18