Category Archives: programmazione

programmazione

INIZIATIVE DELLA SETTIMANA

MERCOLEDI’ 13 NOVEMBRE 2019
ORE 21,30
Proiezione del film: WE EXIST

GIOVEDI’ 14 NOVEMBRE 2019
ORE 20,30
Assemblea pubblica: Non Sono “30 Pesos” Sono 30 Anni Di Sfruttamento!

VENERDI’ 15 NOVEMBRE 2019
ORE 21,00
I curdi stritolati tra i giochi degli imperialismi grandi e
piccoli incattiviti dall’acuirsi della crisi globale, è sempre più barbarie capitalista!

VENERDI’ 15 NOVEMBRE 2019
ORE 23,00
Sine Confine: bod [包家巷], Tadleeh, Why Be, Dan DeNorch

SABATO 16 NOVEMBRE 2019
ORE 16,00
Perché la Russia non era socialista

SABATO 16 NOVEMBRE 2019
ORE 23,00
Ray & the Originals (Milano)
Studio One night from Jamaica LONE RANGER the baddest dj Studio One night from Jamaica at the controls
Fatta Soul Stereo (Paris)

Wan Va / 07-12-2019

SABATO 07 DICEMBRE 2019

DALLE ORE 18,00

Cox18 presenta: Wan Va Dalle 18.00, 2 live e 2 dj set. Nel tardo pomeriggio, set di improvvisazione modular funk di Moltedo, a seguire DJ set di psych dance con Lester Laura. Ospiti della priman serata Pick A Piper, progetto di Brad Weber (batterista di Caribou), con un live di elettronica percussiva in trio. In chiusura i vinili di Marvu, selezione calda da Subwax Barcelona.

Guadalupe Plata – Wide Hips 69 – Nik Maffi / 06-12-2019

VENERDI’ 06 DICEMBRE 2019

ORE 23,00

Live on stage: Guadalupe Plata – Wide Hips 69
Dj Set: Nik Maffi 

GUADALUPE PLATA sono uno strepitoso trio spagnolo attivo dal 2006 che si e’ progressivamente creato una reputazione internazionale nel settore dello stomp blues piu’ adrenalinico e deragliante, per merito di live gigs a base di fumanti slide guitars e attitudine garage punk.
https://www.facebook.com/gpblues/

WIDE HIPS 69 arrivano da Teramo e devastano con il loro rock and roll che si ispira al lato piu’ nervoso del suono ’60s. Gran presenza scenica e personalita’ per questa band per 3/4 femminile.
https://www.facebook.com/WideHips69/

Prima e dopo gli show, set vinilitico by Nik Maffi

DON LETTS / 30-11-2019

SABATO 30 NOVEMBRE 2019

ORE 23,00

Dj Set: Don Letts

Militante delle Pantere Nere a Brixton nella metà degli anni ’70, incontra il nichilismo anarchico del punk attraverso i frequentatori del suo negozio di abbigliamento Acme Attractions su King’s Road a Londra. Nel 1977 è il resident dj del Roxy, il primo club punk di Londra, nel quale propone selezioni reggae introducendo un’intera generazione di giovani inglesi alla musica giamaicana e diventando un protagonista della rivoluzione multi-culturale di West London alla fine degli anni ’70.
Fu proprio al Roxy che Don Letts, ispirato dalla logica “do it yourself” del punk, girò il suo primo film “Punk Rock Movie”, documentario in Super-8mm sulla scena inglese con band come Sex Pistols e Clash. La sua attività di film-maker lo porterà a girare oltre 400 video musicali e una ventina di documentari e film tra cui “Dancehall Queen”, “One Love”, “Punk Attitude”, “Soul Britannia”, “The Brother From Another Planet” sulla vita di Sun Ra, “The Revolution Will Not Be Televised” sulla poesia rap di Gil Scott-Heron.
Nel 2007, durante le celebrazioni per i 200 anni dall’abolizione della schiavitù nell’impero britannico, Don Letts ha portato nei teatri inglesi “Speakers Corner”, uno spettacolo con poeti, rapper e musicisti sul significato dell’essere liberi oggi. La sua attività musicale lo vede membro di band fondamentali come Big Audio Dynamite, Basement 5, Screaming Target. Collabora con i PIL, le Slits, i Trouble Funk. Oggi Don Letts, insieme alla conduzione del proprio show settimanale “Culture Clash Radio” su BBC 6 ed alla produzione di compilation reggae, si diverte ancora a portare in giro per il mondo dal vivo le proprie selezioni musicali preferite.

NON VENDERE I TUOI SOGNI, MAI / 20-11-2019

MERCOLEDI’ 20 NOVEMBRE 2019

ORE 20,30

Presentazione del libro: Non vendere i tuoi sogni, mai di Umberto Lucarelli
con Umberto Lucarelli, Tommaso Spazzali
letture di Luca Passeri

 

“Non vendere i tuoi sogni, mai” uscì nel 1987, con una prefazione di Primo Moroni, come “opera prima” di Umberto Lucarelli. Insieme a “Ser Akel va alla guerra” (1991) e a “Vicolo Calusca” (2018) compone una sorta di trilogia della memoria e una riflessione-testimonianza su “quelli erano gli anni”.
Questo “romanzo breve” ci parla dal tempo della “grande sconfitta” che azzoppò, senza riuscire però a spegnerli, i desideri che avevano riempito gli anni Settanta, e ci insegna che talvolta, come su certi ripidi sentieri, è necessario respirare lentamente e guardare oltre.
Rileggere oggi le parole di Lucarelli apre uno squarcio su un passato lontano, ma nel contempo tremendamente vicino. E da queste sue parole trapela l’urgenza d’un radicale cambiamento in virtù della necessità di esserci, l’odio per l’autoritarismo e la consapevolezza che deve esistere un modo diverso, sentimenti e attitudini che furono patrimonio d’un’intera generazione.
Oggi, non meno che allora, è importante non vendere i propri sogni, mai. Benvenuta, quindi, questa riedizione.

RAY & THE ORIGINALS / 16-11-2019

SABATO 16 NOVEMBRE 2019

ORE 23,00

Studio One night from Jamaica
LONE RANGER the baddest dj
Studio One night from Jamaica
at the controls
Fatta Soul Stereo (Paris)
Ray & the Originals (Milano)

LONE RANGER:

Un vero “original”, sebbene il suo stile sia stato impregnato dalla “Kulcha”(cultura musicale e sociale) fissata da pionieri come U Roy e Big Youth, Lone Ranger è stato uno dei primi deejay a costruire un ponte tra le radici e l’approccio culturale degli anni Settanta e il sopraggiungere del primo stile “ deejay dance hall” degli anni fine ’70/primi ’80.
Anthony Alphonso Woldron Kingston Jamaica Nato a Kingston, in Giamaica, Anthony Waldron è emigrato nel Regno Unito da bambino, dove ha trascorso gran parte della sua giovinezza, a Londra, prima di tornare a casa nel 1971. Ha iniziato con il deejaying nel 1974 come Lone Ranger, prendendo il suo “nickname” . da uno dei più famosi programmi televisivi degli anni Cinquanta e Sessanta, per un sound system locale nella zona di Dunston di Dunkerque-Jamaica.
La sua inventiva lirica(lyrics),il suo “flow” e il suo senso dell’umorismo lo hanno portato subito in prima linea tra la nuova ondata di deejay emergenti,laddove nella tradizione caraibica jamaicana, per dj si intende, un ibrido di intrattenitori ,cantanti e storytellers.

Continue reading RAY & THE ORIGINALS / 16-11-2019

Yegorka Showcase bod [包家巷], Tadleeh / 15-11-2019

VENERDI’ 15 NOVEMBRE 2019

ORE 23,00

Sine Confine: bod [包家巷], Tadleeh, Why Be, Dan DeNorch

 

 

bod [包家巷] Live
https://soundcloud.com/baojiaxiang

Audiovisual artist from Tucson and based in Berlin who has released on Quantum Natives, Knives, Danse Noire, and most recently Yegorka. Their work functions as Trojan Horse for time and emotion: a guided practice with increasing complexity from soothing abstractions to clear moments of terror.

Tadleeh Live Debut
https://soundcloud.com/yegorkaberlin/sets/ego-will-collapse

‘Ego Will Collapse by Tadleeh is Yegorka’s latest release. The first EP of a nascent project by musician Hazina Francia, this record is a feat of complex and emotional confession. Six distinct tracks sustain a motif of chaos and disorder, a loss of balance and reason; of love destroying a heart from within. Raw dark reminder, soaring red out of a void, Tadleeh moves with paced and firm urgency, her record a rhythmed account of pain and transformation. Despite drawing from a variety of the artist’s cultural heritages and extending from her previous work, Ego Will Collapse rings true unto itself, a denuded release.’

Why Be and Dan DeNorch djset

Yegorka record label founded by Dan DeNorch & Tobias Lee in 2018.