Skip to content


INIZIATIVE DELLA SETTIMANA

MERCOLEDI’ 18 APRILE 2018
ORE 21,00
LOST: Le lunghe ombre della scienza e della tecnica:
Gamificazione e neuroscienze cognitive
con Gruppo Ippolita

GIOVEDI’ 19 APRILE 2018
ORE 17,00
Tea Break ep.10

GIOVEDI’ 19 APRILE 2018
ORE 20,30
Cena Benefit Spese Legali

VENERDI’ 20 APRILE 2018
ORE 20,30
GAZA. ROMPERE I MURI D’ UNA PRIGIONE A CIELO APERTO DI 365 KMQ

VENERDI’ 20 APRILE 2018
ORE 22,30
DJ PANDAJ & MISS VAITEA

SABATO 21 APRILE 2018
ORE 22,30
Live on Stage; ARTO + KINT

DOMENICA 22 APRILE 2018
ORE 15,00
Ri-creazione filosofica Tante domande. Tante risposte. Altre domande

Posted in musica, programmazione.


Avec Le Soleil Sortant De Sa Bouche

SABATO 05 MAGGIO 2018

ORE 22,30

Live on Stage: Avec Le Soleil Sortant De Sa Bouche

Kraut funk con il gruppo di Montreal, formato da componenti di Set Fire to Flames e Fly Pan Am, che presenta il secondo album su Constellation, “Pas pire pop, I Love You So Much”.

Posted in programmazione.


STEARICA + BUZZØØKO

SABATO 28 APRILE 2018

ORE 22,30

Live on Stage: STEARICA + BUZZØØKO
http://www.stearica.net/
https://www.facebook.com/buzzooko/

Posted in programmazione.


LA MORTE VIENE DALLO SPAZIO

VENERDI’ 27 APRILE 2018

ORE 23,00

La Societa’ Psychedelica presenta:
Live on Stage: LA MORTE VIENE DALLO SPAZIO
Dj Set: DJ HENRY & DAVMATIC

Sorto dall’incontro tra La Morte (flauto) e Lo Spazio (chitarra), La Morte Viene Dallo Spazio è un open ensamble che ha raggiunto la sua forma attuale attraverso l’unione con le due figure femminili (basso e synth/moog). Ispirato ai film sci-fi italiani e alle colonne sonore, passando attraverso lo space rock, le loro atmosfere rituali creano un effetto vibrante e ipnotico che si muove verso la dark ambient e la musica cosmica.
http://www.lamortevienedallospazio.com/
https://www.facebook.com/lamortevienedallospazio/

+ dj set de
LA SOCIETA PSYCHEDELICA
freakbeat | ’60s psych | garage | acid rock | psych funk

LA SOCIETA PSYCHEDELICA è il party visionario di Milano. Per fan di: Rock Psichedelico-Garage-Freakbeat-Popsike-Progressive-Acid Rock-Acid Folk-Krautrock-Paisley Underground-Jam Band-Stoner-Early Hard Rock-Psych Funk.
I membri si ritrovano ogni mese in location diverse. La struttura dei meeting è simile a quella di un party rock con band internazionali che suonano dal vivo e dj che mettono solo vinili, mentre i membri ballano. Segretamente creata nel 2006 da Enrico DjHenry Lazzeri, La Società Psychedelica è ora pronta a dare il benvenuto a nuovi membri.
http://societapsych.blogspot.com/

Posted in programmazione.


Ri-creazione filosofica Tante domande. Tante risposte. Altre domande

DOMENICA 22 APRILE 2018

DALLE ORE 15,00

Iscrizione obbligatoria, partecipazione gratuita
Numero massimo di iscrizioni 16 adulti e 16 bambini (dai 4 ai 12
anni)

LE ISCRIZIONI SONO ANCORA APERTE…..c’è ancora qualche posto
Data scadenza iscrizioni 17 aprile 2018, solo via mail:
archiviomoroni@inventati.org
Un invito al piacere e al valore del pensare insieme. Tutti quanti:
bambine, bambini (anche senza genitori); adulti (anche non
accompagnati dai figli)
Lettura , comunità di ricerca, laboratori, giochi e poi di nuovo tutti
insieme per domandare rispondere pensare creare e ricreare
concetti
In gioco per un’idea di filosofia come orizzonte desiderante,
laboratorio ed esercizio critico.

Scarica i moduli di iscrizione:
iscrizione_bambini_def
liberatoria_bimbi_def
iscrizione_adulti_def
liberatoria_adulti_def

Posted in programmazione.


ARTO + KINT

SABATO 21 APRILE 2018

ORE 22,30

Live on Stage: ARTO + KINT

Gli ARTO nascono a Bologna agli inizi del 2017 dall’incontro di quattro fra le menti più prolifiche ed eclettiche del panorama musicale italico: Luca Cavina, bassista degli ZEUS! e dei Calibro 35; Bruno Germano, produttore dell’acclamato “Die” di IOSONOUNCANE, nonché uomo dietro alle macchine del Vacuum Studio di Bologna, luogo da cui è passato a registrare mezzo underground italiano (Zu, Massimo Volume, Julie’s Haircut, In Zaire, Fuzz Orchestra, Ornaments, La Quiete, Settlefish); Cristian Naldi, chitarrista di Ronin e Fulkanelli; Simone Cavina, batterista di IOSONOUNCANE, Junkfood e Comaneci.

Il risultato è una musica strumentale molto evocativa e dall’attitudine ibrida: come se il Glenn Branca più rumoroso ed abrasivo si fondesse con la maestosità di Arvo Part.
L’1 marzo 2018 è stata pubblicata la loro prima creatura discografica, ”FANTASMA”. Questa oscura soundtrack per ensemble elettrificato si articola in otto tracce spettrali ed apocalittiche.

I KINT sono una band emiliana che mescola Noise Rock, Post Punk e Blues, con membri di The Death of Anna Karina e RedlineSeason.

 

Posted in programmazione.


DJ PANDAJ & MISS VAITEA

VENERDI’ 20 APRILE 2018

ORE 23,00

DJ PANDAJ & MISS VAITEA
www.djpandaj.com
www.facebook.com/dj-pandaj-destination-unknown
www.missvaitea.com
www.facebook.com/missvaitea

Testimoni attivi dell’evoluzione della cultura Hip Hop in Italia, coerenti ed eclettici nelle sempre raffinate scelte musicali, Vaitea e Dj Pandaj propongono un live e/o un dj set (parzialmente in vinile) costruiti attorno a sonoritá intriganti e melodiche, eleganti e ritmate.
Alla base sapienti scratch, liriche lontane dagli stereotipi del rap contemporaneo e una presenza scenica capace di coinvolgere anche i pubblici piú introversi, dall’aperitivo all’alba…le influenze di jazz, funk, dub, dancehall e musica elettronica sono ben presenti, cosí come la medesima passione per la buona Musica.

MISS VAITEA
Mc, Dj e Radio Host dall’anima cosmopolita, Vaitea ha una grande passione per i buoni testi e i dischi introvabili. Nei live (in tre lingue: italiano, francese e inglese) cosí come nei dj set, sono chiare le sue radici Hip Hop, ma anche le influenze soul, jazz, funk, house, reggae e dancehall.
Da anni collabora con numerosi esponenti della scena Hip Hop italiana ed internazionale, come Dj Gruff, Entics, Alliance Ethnik, Yarah Bravo o ancora El Da Sensei. La sua esperienza arriva principalmente dai numerosi live in Italia e all’estero, e alla partecipazione a numerosi festival europei (Montreux Jazz Festival, Hip Hop Kemp, Arenharia, Gustodopa..)
Nel 2014 il suo primo album “Word Citizen” esce per l’etichetta inglese BBE, nota per i lavori di J Dilla, Dj Vadim o ancora Will I Am dei Black Eyed Peas. I brani del disco vengono suonati dalle radio del mondo intero, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda, passando per Messico, Turchia e Sudafrica. All’origine di numerosi eventi musicali, quali Flygirls, True Skool e Back2Bata a Milano, o ancora la serata mensile No Diggity a Londra, Vaitea alterna impegni e collaborazioni internazionali con performances live e ricercati dj set in Italia e all’estero, lavorando in parallelo sul secondo album.
Dal 2008 suona in Sardegna, da est a ovest, da nord a sud, allargando i propri orizzonti e arricchendo l’amore che la lega a questa terra, anche tramite incontri e collaborazioni con numerosi musicisti locali ( Sista Namely, Giocca, Dj Padrino, Nazca… ).

www.soundcloud.com/missvaitea

DJ PANDAJ
Producer, Sound Designer e Beatmaker di musica strumentale dal gusto elegante, Dj Pandaj ama spaziare, sia nelle produzioni che nei dj set, tra numerosi generi: dall’ Hip Hop al Funk, passando per la musica elettronica, soddisfacendo sia il vasto pubblico che i palati più raffinati.
Nel 2008 il suo primo album “Herculaneum” esce per l’etichetta Record Kicks, seguito nel 2011 da “Destination Unknown” su No.Mad Records. Entrambi i lavori vengono accolti da un grande successo di critica e di pubblico. Nei suoi progetti, Pandaj collabora con numerosi artisti di spicco della scena musicale italiana come Saturnino, Frankie Hi- Nrg, Esa, Ghemon, Roy Paci e molti altri.
Il suo sound, evoluzione dell’influenza di elettronica, Hip Hop e black music, lo porta a suonare nei migliori club italiani e londinesi, dividendo la consolle con grandi artisti della scena mondiale, da Grand Master Flash e Mix Master Mike a Roy Ayers e George Clinton, a tutti gli artisti Ninja Tune e moltissimi altri.
Dj ufficiale di Frankie Hi-Nrg e dj resident in in alcuni fra i piú noti club milanesi, come il Tunnel, il (fu) Rolling Stone, lo Zoom Bar, lo trovate attualmente tutti i sabati con “Retrosonic” al Vinile Milano, nell’attesa dell’uscita del suo prossimo EP, “Notturno”.

Posted in programmazione.


GAZA. ROMPERE I MURI D’ UNA PRIGIONE A CIELO APERTO DI 365 KMQ

VENERDI’ 20 APROLE 2018

ORE 20,30

A cura del “Centro di documentazione contro la guerra”incontro-discussione su: Gaza. Rompere i muri d’una prigionea cielo aperto di 365 kmq

Negli ultimi trent’anni gli oppressi palestinesi si sono sollevati in massa tre volte: nell’87-88 a Gaza e in Cisgiordania nella loro prima grande Intifada, nel settembre 2000, dopo la provocatoria passeggiata di Sharon sulla Spianata delle Moschee, nella seconda Intifada e poi una terza volta nell’ottobre 2015. Queste tre sollevazioni sono costate loro seimila morti, migliaia di prigionieri politici, decine di migliaia di feriti.
L’aspetto più rilevante della terza ondata di proteste in Cisgiordania, a Gerusalemme Est e Gaza, quello più pericoloso per Israele, è il suo essere un movimento di giovani spontaneo.
Si tratta di masse di giovani che la stessa Autorità Nazionale Palestinese tiene sotto stretto controllo con il suo enorme apparato di polizia, mentre a Gaza Hamas esercita un controllo altrettanto repressivo su quanti cercano una nuova strada per la liberazione.
Gerusalemme capitale non è solo un ulteriore passo in avanti del disegno colonial-sionista: nelle intenzioni di Trump e Netanyahu dovrebbe segnare l’umiliazione definitiva per i palestinesi e le loro aspirazioni.
Ma le proteste di massa di dicembre e di questi giorni provano che Israele e i suoi sostenitori non sono onnipotenti. E chiamano alla solidarietà i lavoratori di tutto il mondo, inclusi quelli di Israele, i proletari immigrati e gli strati non sfruttatori della sua popolazione che finora, in grandissima parte, hanno creduto di far bene appoggiando i propri governi – gli stessi che ne stanno peggiorando le condizioni di vita anche per foraggiare l’assai dispendiosa macchina di morte dello Stato.
Alla fine, l’apparentemente insolubile “questione palestinese” potrà trovare la sua vera soluzione solo attraverso un processo di avvicinamento e di solidarietà tra questi due fronti, oggi molto lontani, dentro una generale sollevazione rivoluzionaria degli sfruttati di tutta l’area.

Posted in programmazione.


CENA BENEFIT SPESE LEGALI

GIOVEDI’ 19 APRILE 2018

ORE 20,30

Posted in programmazione.


Tea Break ep.10

GIOVEDI’ 19 APRILE 2018

ORE 17,00

Selezione di Tè e folklore musicale, ambiente da conversazione ribelle.
Powered by Cox18

🍃 DJ Party Extravaganza w/ Cox18 DJs and Guests
🍃 Tea Selection
🍃 Rebel Conversazioni
🍃 Authentic Folklore

Posted in programmazione.


Gamificazione e neuroscienze cognitive

MERCOLEDI’ 18 APRILE 2018

ORE 21,00

LOST: Le lunghe ombre della scienza e della tecnica:
Gamificazione e neuroscienze cognitive
con Gruppo Ippolita

Nell’arricchimento offertoci dall’esperienza dell’alterità, sia essa rappresentata da un organismo vivente o da un dispositivo tecnologico, non dobbiamo mai dimenticare di definire quali siano i limiti che preservano la nostra autonomia. La diffusione capillare della tecnologia commerciale sembra portare invece verso la direzione opposta, in uno scenario in cui le nostre facoltà corporee sono solamente una povera versione organica di una macchina potenzialmente perfetta.
A partire da un approccio antiproibizionista occorre inventare nuove pratiche di reciprocità ed equilibrio tra esseri organici e macchine. Per fare questo dobbiamo comprendere in che modo il nostro corpo e la nostra mente si relazionano con i dispositivi portando alla luce le linee di condotta favorite dalle interfacce commerciali.

Bibliografia
Ippolita, Tecnologie del Dominio. Lessico minimo di Autodifesa digitale Meltemi 2017
Ippolita, Anime Elettriche, Jaca Book, 2016
Ippolita, La rete è libera e Democratica Falso! Laterza 2014
Ippolita, Nell’acquario di Facebook.
La resistibile ascesa dell’anarco capitalismo, Ledizioni 2012

Posted in programmazione.


GIOIA E RIVOLUZIONE

DOMENICA 15 APRILE 2018

ORE 17,00

Presentazione del libro: SULLE LABBRA DEL TEMPO, AREA TRA MUSICA, GESTI ED IMMAGINI di Diego Protani e Viviana Vacca
Introduzione e presenta Tiziana Villani
Bootleg di Demetrio Stratos, filmati su quegli anni, testimonianze
Partecipano gli autori assieme a Franco Fabbri, Patrizio Fariselli e Mauro Pagani

Posted in programmazione.