PIATTO RICCO, MI CI FICCO! / 28-05-2022

SABATO 28 MAGGIO 2022

ORE 14,30

CONFERENZA PUBBLICA: NEL CAPITALISMO LA GUERRA È NECESSARIA E INEVITABILE del Partito Comunista Internazionale (“Il Partito comunista”, Firenze)

– La guerra in Ucraina non è il prodotto della malvagità o follia di alcuni capi ma una
inevitabile necessità economica per il regime capitalistico
– La guerra è vitale per la conservazione dell’attuale sistema sociale diviso in classi
– Solo la lotta internazionale della classe lavoratrice potrà fermare la guerra imperialista
– I proletari non hanno nessuna patria da difendere
– Contro la guerra imperialista, per la guerra di classe contro il regime del Capitale

ORE 19,00

Con un po’ di ritardo, causa lockdown, presentiamo due bei libri di poesia pubblicati dalle Edizioni del Verri (Milano):

– MILLANTANNI (2019) di Antonella Doria
Per Antonella Doria la parola è salvezza. La parola è taumaturgica. La poetessa vive le parole con tutti i sensi contemporaneamente: sono interattive, senza punteggiatura, fluiscono, e lei ci nuota dentro, seguono un suo particolare ritmo interiore, e la deliziano, Antonella gioca con il corpo delle parole come se fossero di materia: transiti veloci, paranomasia, sinestesia, diacronia e sincronia, l’accostamento elencativo dei termini etc: mani mari di versi / attraversati si / toccano si fondono / confondono / sensitive sembianze / forme figure / fiumane in fuga (dall’introduzione di Giulia Niccolai)

– FIGURE DEL TEMPO SOSPESO (2019) di Pancrazio Luisi
Su un passo costante di sette-dieci righe di poesia in prosa per ogni pagina, Luisi propone brevi microracconti che mettono a fuoco incontri, voci e protagonisti, appartenenti prevalentemente alla cerchia delle classi medio-basse della società: contadini, operai,
impiegati. Sono figure che lasciano trasparire il contributo di esperienza che hanno lasciato nella memoria di chi scrive. I luoghi si indovinano diversi, dal paesino della Basilicata (Tricarico) dove è nato Luisi, alla grande città del Nord (Milano) dove è stato portato da bambino, ai vari incontri che non sempre lasciano trasparire la definizione geografica esatta. Il tempo sospeso è quello che, senza nessuna intenzione realistica o di epopea, delinea passo passo, una pagina alla volta, un viaggio interiore che forse persino l’autore alla fine si è accorto essere un percorso.

Interventi alla Chitarra Jazz di Vittorio Chessa
Introduce l’Editrice Barbara Anceschi

Nebel 3000 + dj set tape Brezel Göring / 21-05-2022

SABATO 21 MAGGIO 2022

ORE 21,00

Nebel 3000 + dj set tape Brezel Göring

Nebel 3000 è una nuova band post punk nata a Berlino nel 2021, composta da Noisy Pig (dei lontani Dada Swing) , Brezel degli ex Stereototal e Lady Maru (Dada Swing, Trouble vs Glue): usano una specie di Casio- campionatore sia come basso che per le melodie, una chitarra con effetti distrutturati , batteria disco punk e 3 voci .il risultato è un post punk noise deviato ma “catchy”.

Brezel Göring (exstereotatal) dj set con tapes (post punk- wave)
https://www.facebook.com/brezelgoering

Quando caddero le stelle rosse / 18-05-2022

MERCOLEDI’ 18 MAGGIO 2022

ORE 18,30

Presentazione del libro: Quando caddero le stelle rosse di Rosella Simone [Milieu, Milano, 2022]

Insieme all’autrice, partecipano:
Clelia Pallotta, Tiziana Villani, Simonetta Massaia Lamberti
Che il Novecento non fosse un secolo breve avremmo dovuto saperlo. Dal bipolarismo siamo passati al multipolarismo e ora si deve ridefinire chi sarà il padrone del Pianeta.
Quello che mi pare di aver capito da quel viaggio è che il potere non perdona, seduti troppo in alto anche i “migliori” finiscono con il giocare a Risiko con le vite di donne uomini animali e piante. La prepotenza è intrinseca al potere, che pare essere anche la passione della specie dei sapiens.
È l’idea stessa di Stato che produce i confini e la guerra, che uccide e fa morire. Abbiamo bisogno di un’eutopia, di un buon posto dove andare, e per farlo dobbiamo lasciare senza rimpianti il Novecento.
Per capire cosa è successo, per guardare al futuro.

RICORDANDO PAOLO RANIERI – Una giornata sulla critica radicale / 14-05-2022

SABATO 14 MAGGIO 2022

ORE 16,00

RICORDANDO PAOLO RANIERI – Una giornata sulla critica radicale

Ore 16
invitiamo chiunque lo voglia a condividere una poesia, un aneddoto, una canzone, una fotografia… e quant’altro per lui significativo del proprio incontro con Paolo.
– un momento di riflessione collettiva per riparlare di quanto la Critica Radicale ci ha lasciato in eredità, per far sì che quelle idee non restino lettera morta.
Sarà disponibile un computer da cui scaricare vari materiali pertinenti (testi, video, registrazioni audio ecc.)

Ore 20
– Una cena godereccia, della musica dal vivo e tante chiacchiere… una festa!

cox18