Category Archives: programmazione

programmazione

Volante Rossa


Giovedì 23 luglio, dalle 21.00


Archivio Primo Moroni, Calusca City Lights e Cox18 presentano:


Cesare Bermani

La Volante Rossa: Storia e mito di "un gruppo di bravi ragazzi"

a cura dell’Archivio Primo Moroni

Edizioni Colibrì (2009)

a seguire proiezione del film Gangsters di Massimo Guglielmi (1992), che racconta la storia della "Volante Rossa" di Genova

 

 


Dopo il 25 aprile, sono molti i partigiani che non disarmano. Per diversi anni ha luogo una guerra non dichiarata tra chi pensa che la Liberazione possa avere un senso sociale forte, financo rivoluzionario, e chi teme questa prospettiva sopr’ogni altra cosa.
Se da una parte si risponde colpo su colpo ai rinnovati attacchi fascisti e si sostiene in modo organizzato le lotte operaie, fino a impugnare le armi dopo l’attentato a Togliatti del luglio ’48, dall’altra prende corpo, con l’appoggio NATO, quella struttura paramilitare che sarà poi conosciuta come Gladio.

Nel corso dell’estate 1945, nasce la Volante Rossa, che prende sede presso la Casa del Popolo di Lambrate in via Conte Rosso 25, vero e proprio centro della vita del quartiere.

Continue reading Volante Rossa

Musica e aperitivo in Cox18

Domenica 19 luglio, dalle 19.00

Cox18 resterà aperta per tutta l’estate. Iniziamo con una serie di aperitivi musicali la domenica.

Ogni fine settimana, nel cortile di Conchetta,
stuzzichini, piatti caldi, vino, birra, musica, libri per stare insieme
e ribadire con le nostre iniziative culturali, musicali e gastronomiche
la presenza nel territorio.

 

Domenica 19 KLEOPATRA J plays funk

 

Musica e aperitivo in Cox18

Domenica 12 luglio, dalle 19.00

Cox18 resterà aperta per tutta l’estate. Iniziamo con una serie di aperitivi musicali la domenica.

Ogni fine settimana, nel cortile di Conchetta, stuzzichini, piatti caldi, vino, birra, musica, libri per stare insieme e ribadire con le nostre iniziative culturali, musicali e gastronomiche la presenza nel territorio.

 

Domenica 12, dj-set con GoldenBass

 

Torneo di basket


Domenica 5 luglio


Torneo di basket
autogestito 2009

A Milano,
dalle 14.00, presso il campetto
del parco Baravalle
, in via Tabacchi, con:

– sun system open dj

– spazio libri

– spuntini del dolce
forno

Il torneo è giocato cinque contro cinque a metà campo.
Ogni
squadra è composta da un massimo di 10 persone.
Devono essere presenti
in campo almeno due giocatrici per tutta la durata dell’incontro.

Il
ritrovo è presso il campo del parco Baravalle di via Tabacchi per tutte
le squadre domenica 5 luglio alle ore 12.30.
Le squadre verranno
iscritte in un tabellone che prevede la creazione di un massimo di 4
gironi all’italiana per passare in fasi successive sino alla finale per
la vittoria.
Al termine del 1° girone, gara di tiro da 3 punti.

Continue reading Torneo di basket

D.I.Y. Fest 2009

basura*DIY*prod & Cox18 sono felici di annunciare…

 ***D.I.Y. Fest 2009!***
 Fuori le asce di guerra!!!

Una due giorni alla vecchia maniera per sostenere l’occupazione e l’autogestione come pratiche reali di liberazione delle nostre vite e del nostro tempo e per diffondere l’autoproduzione come vera alternativa alla mercificazione della cultura contemporanea!

 

Venerdì 19 Giugno

dalle 22.30
AGATHA dicononoisemainrealtàèmetal! / milano
SUMO dischord&poesia / bologna
CIBO motorcityturborochenrol / torino
THE SMASHROOMS oldskull / brescia

Sabato 20 Giugno

dalle 17.00

mostre/distro/workshop/dibattiti sul D.I.Y.

dalle 19.30

cena vegan e non

dalle 22.30

HOBOPHOBIC militantaccaccì / taranto
A TESTA BASSA hardcorecoicontrocazzi / bari
RFT fastfurious&ubriachezze / milano
LA QUIETE screamoalsuomeglio / forlì e non solo
NEID mazzateultracore / viterbo

 

David Foster Wallace – What Fun Life Was

Giovedì 11 giugno, alle 21.00


Filippo Pennacchio presenta What Fun Life Was.
Saggio su
Infinite Jest di David Foster Wallace.


Interverranno, assieme all’autore:

– Paolo Giovannetti, docente di Letteratura italiana e Tecniche del racconto,
Università IULM;

– Fabio Vittorini, docente di Letterature comparate, Università IULM.

Nel corso della serata verrà proiettato il video DavidFareWell, realizzato
da minimum fax in collaborazione con NessunoTV.

 

 

Celebrato e snobbato, molto discusso ma poco letto, spesso trascurato dalla
critica, per lo meno italiana, il poderoso Infinite Jest di David Foster
Wallace
, al suo apparire nell’ormai lontano 1996, fu salutato come "il
monolito kubrikiano della letteratura giovane". Su questa pietra miliare
dell’America di fine millennio, "opera spettacolare, stupefacente nella sua
immensa ispirazione, illuminante nella sua profonda, disarmante tristezza",
Filippo Pennacchio, un giovanissimo studioso, ha appena scritto un volume,
il primo in assoluto in Italia, sviscerando sia le implicazioni storiche sia
i risvolti formali e strutturali. Da un lato, l’orizzonte, ricchissimo,
della narrativa nordamericana d’oggi, postmoderna nelle sue radici ma
totalizzante nelle sue intenzioni. Dall’altro, la costruzione di un romanzo
ambizioso e discontinuo insieme, corale e polifonico ma anche capace di
denunciare le proprie falle, di allegorizzare la propria sconfitta.